Eventi Collaterali

Special Show

QUAD EVOLUTION

Roberto Poggiali e il team Quad Evolution allieteranno il pubblico di Old Time Show, con i loro esilaranti spettacoli. In questi 9 anni si sono esibiti a Parigi, a Roma, a Ginevra, a Oslo, a Milano, a Capo Verde, a Madrid, in Qatar negli Emirati Arabi, alla MotoGP di Misano e alla Scuola di Polizia a Mirabilandia.
Li avrete visti sicuramente a Italia’s Got Talent, nella rubrica In Action di Italia1 e al programma Le Iene.
Finalmente a Forlì per esibirsi in tre performance giornaliere sia il sabato e sia domenica per uno spettacolo mozzafiato, allacciate le cinture e preparatevi a due giorni di adrenalina pura!
La fantasia e la ricerca dei dettagli fa sì che Poggiali proponga sempre uno show inedito, con trick del tutto nuovi e mai realizzati. Manovre al limite della tenuta di strada che sfidano la forza di gravità, sino a quelle che lo vedono protagonista con altri grandi campioni di quad italiani. Un doppio show che prevede cambi di guida in impennata e passaggi contromano a distanza ravvicinata tra due o più quad. Super chiusura d’effetto di tutti gli show con l’introduzione di fumogeni sotto i quad e burnout fino all’esplosione dei pneumatici.



MEZZI DI TRASPORTO E DA LAVORO STORICI

E DA LAVORO STORICI

In occasione di Old Time Show il Circolo Italiano Camion Storici (C.I.C.S.) espone alcuni dei mezzi di trasporto e da lavoro più caratteristici provenienti dalla propria collezione.
C.I.C.S. dà nuova vita ai camion con l’obiettivo di preservarli dalla demolizione. Non una semplice operazione di nostalgia ma la consapevolezza che il presente ha bisogno del passato. L’associazione ha origine per opera di Gino Tassi, classe 1920, di professione autotrasportatore che, già prima della seconda guerra mondiale, con la sua ditta di trasporti, ha partecipato alla rinascita dell’Italia ed al boom economico degli anni Sessanta.


MOTO GUZZI

UN TRIONFO DI CORSE

Nella nuova veste dell’Old Time Show, lo Sport Club Il Velocifero si presenta con la tematica “Moto Guzzi, un trionfo di corse” mettendo in esposizione alcune moto d’epoca che hanno fatto la storia della velocità: dalla C 2V alla mitica Otto cilindri, la storia di Moto Guzzi è costellata di vittorie. La prima è nel 1921, nella prestigiosa Targa Florio; da lì fino al 1957, momento del ritiro dalle competizioni, il palmarès del marchio dell’Aquila si arricchirà moltissimo. Tra le vittorie ci sono da segnalare 14 titoli mondiali velocità e 11 Tourist Trophy. L’omaggio alle motociclette di Mandello del Lario avviene con un anno di ritardo rispetto all’esatta ricorrenza del centenario…ma poco importa: quella della mostra-scambio rimane comunque un’occasione unica per ammirare tutte assieme le fantastiche Guzzi da corsa che, dagli anni Venti ad oggi, hanno letteralmente scritto la storia del marchio. Qualche esempio? La Moto Guzzi 250 Compressore del 1939, la Otto Cilindri del 1957, la Bialbero 350 del 1956, la bicilindrica 500 del 1951, la 250 Monoalbero del 1951, la Moto Guzzi Sport 15, la Moto Guzzi Norge e tantissime altre ancora.


PARIGI - DAKAR

AUTO DA CORSA E GRANDI RALLY

Quando si parla di rally raid, la Dakar è la 1a cosa che viene in mente. In realtà è solo uno degli eventi che per decenni hanno attirato professionisti e dilettanti spingendoli ad abbandonare le strade battute e a gettarsi nell'avventura off-road.
In occasione di “Old Time Show”si potranno ammirare le “Regine d’Africa” che, da oltre mezzo secolo, dominano i raid e i rally più duri del mondo; in gare sotto il sole rovente di giorno, nel gelo di notte, con assistenza e rifornimenti a dir poco problematici, su tracciati dove orientarsi è già un problema. L’esposizione è organizzata dal CRAME, in collaborazione con il Team Piloti Forlivesi e il pluripremiato pilota romagnolo Bruno Bentivogli.